Ultima modifica: 16 ottobre 2016

Scuola dell’infanzia

SCUOLA DELL’INFANZIA
a.s. 2016-2017
————-
Responsabili di plesso: GERMANO Pina e Dugo Francesca

————

 

Denominazione plesso Cap – Indirizzo Tel.  Email plesso o del Responsabile Attività e Progetti
Scuola dell’Infanzia “S. Quasimodo”

96014 via Piave Floridia (SR)
0931. 942380  sric824002@istruzione.it  

 

20140315_093025

Di seguito alcune INFORMAZIONI sulla scuola dell’infanzia

Il modello di progettazione adottato dalla Scuola dell’Infanzia si basa sull’impostazione curricolare.
Essa implica decisioni in merito alla scelta dei contenuti essenziali, agli aspetti organizzativi e ai criteri di verifica e valutazione, rispettando, da un lato, le finalità e i traguardi per lo sviluppo delle competenze posti dalle indicazioni nazionali e tenendo conto, dall’altro, della necessaria mediazione con le esigenze e le caratteristiche del contesto di riferimento.

LA FINALITA’ della scuola dell’Infanzia è promuovere in tutti i bambini lo sviluppo della:

  • IDENTITA’
  • AUTONOMIA
  • COMPETENZA
  • CITTADINANZA

Nel rispetto di tali finalità il curricolo si articola attraverso cinque campi di esperienza:

  • IL SÉ E L’ALTRO
  • IL CORPO E IL MOVIMENTO
  • LINGUAGGI, CREATIVITÀ
  • ESPRESSIONE, I DISCORSI E LE PAROLE
  • LA CONOSCENZA DEL MONDO

Le insegnanti si propongono di raggiungere gli obiettivi di apprendimento attraverso un’organizzazione flessibile dei tempi e degli spazi scolastici, tutti utilizzati e strutturati ai fini didattico- educativi, sperimentando la formazione delle sezioni e dei gruppi e le attività laboratori ali e di intersezione “a seconda delle scelte pedagogiche, dell’età e della numerosità dei bambini e delle risorse umane e ambientali” di cui potranno disporre. Particolare rilevanza sarà attribuita alle attività ludiche, alle esperienze dirette di sperimentazione, ricerca, azione, esplorazione, alle relazioni interpersonali, al rapporto dei bambini con la natura, gli oggetti, l’arte, il territorio e le sue tradizioni.

In quest’ottica, la realizzazione di progetti e di visite guidate mirerà a costruire contesti di apprendimento ricchi e significativi che consentano a ciascun bambino di progredire verso forme di conoscenza sempre più elaborate e consapevoli.